Ciao Mario, non ti dimenticheremo!

Un grave lutto ha colpito la nostra sezione in questo già difficile periodo. Ci ha lasciati una colonna portante, un punto di riferimento per tutti gli associati. Riportiamo di seguito il messaggio dell’attuale presidente in raccordo di uno tra i suoi predecessori più illustri.

“Cari ragazzi, 
parlo a voi più giovani che non avete avuto la fortuna di conoscere Mario Jseppi, di averlo in spogliatoio come Osservatore e di ascoltarne i consigli: precisi, puntuali, mai banali. 
Mario è stato uno dei padri fondatori della nostra Sezione, Commissario straordinario (1983-1984) e Presidente (1991-1998), ha rivestito tutti i ruoli all’interno del Consiglio Direttivo. 
Arrivato in serie C sia come arbitro che come osservatore, ha ricoperto anche il ruolo di Componente del Comitato Regionale.  
Per i ragazzi della mia generazione era l’osservatore per antonomasia. Essere visionati da lui era sinonimo di considerazione dell’Organo Tecnico. Sapevamo che non avremo avuto sconti ma quando, a fine colloquio, ci sorrideva appoggiando la mano sulla nostra spalla capivamo che quel suo sigillo ci avrebbe portati presto ad arbitrare nella categoria superiore. 
Per chi ha qualche anno di tessera in più è stato un maestro, prima in campo poi da dirigente. Se abbiamo avuto e abbiamo tutt’ora una squadra di OA eccellenti lo dobbiamo a lui, alla sua passione, al tempo che ha dedicato alla crescita ed alla formazione di tutti, nessuno escluso. 
Per chi ha e ha avuto l’onore di presiedere la nostra Sezione è ed è stato un esempio da seguire. 
Questa notte Mario ci ha lasciati, in punta di piedi, con la discrezione e la dignità che lo hanno sempre contraddistinto. Ci ha lasciati nella stessa stanza dell’Ospedale di S. Donà in cui è mancato Guerrino Trastulli tanti anni fa. 
Lo ricorderemo, in occasione dell’inaugurazione della Sezione, intitolandogli la nostra sala riunioni. 
Ciao Mario, fai buon viaggio. Noi non ti dimenticheremo”.
Andrea, Presidente della “tua” Sezione