Storia

Prima della Seconda Guerra Mondiale nella zona di San Donà di Piave operavano già alcuni arbitri, che riteniamo doveroso ricordare: Bruno Pilla di Noventa di Piave, Vittorio Montagner di Musile di Piave, Oscar Nardini di San Donà di Piave, Gino Velluto di San Donà di Piave, Giulio Veronese di San Donà di Piave, i quali erano fin da allora iscritti alle sezioni di Venezia o di Treviso.

Correva l’anno 1961 quando Guerrino Trastulli tenne il primo corso arbitri a San Donà di Piave, presso il “Bar di Livio Gasparato” in via XXVIII aprile. Allora i partecipanti furono dodici e tutti ben preparati.

Questi nuovi arbitri si aggiunsero ai tre anziani Guerrino Trastulli, Giuseppe Mario Moretto e Fulvio Rossi, che frequentavano la Sezione di Mestre.

Da allora, ogni stagione, promettenti giovani sandonatesi parteciparono ai corsi arbitri organizzati nel nostro territorio ed il gruppo divenne sempre più consistente.

Giunti al 1964 si diede finalmente vita alla Sottosezione di San Donà di Piave.

Gli arbitri provennero tutti dalla Sezione di Mestre.